Manifesti a Torino

A battezzarli sono stati per primi Fazio e Saviano lunedì scorso, quando li hanno invitati insieme alla trasmissione Vieni via con me per snocciolare i loro elenchi sui valori della destra e della sinistra. Ora però a consacrare Fini e Bersani come una vera coppia di fatto, ci pensa il Pdl. Con tanto di manifesti da affiggere per tutta città. L’idea è del consigliere regionale piemontese Gian Luca Vignale, che in occasione della visita del leader di Fli oggi a Torino ha pensato a un comitato di accoglienza. «Con questo manifesto vogliamo dare il nostro benvenuto all’onorevole Fini, ma soprattutto vogliamo che tutti i piemontesi siano consapevoli delle affinità elettive tra Fli e Pd». Sappiano cioè che il feeling tra i due non ha nulla a che vedere con i valori della destra italiani del Msi prima e di An dopo. «Il nostro messaggio, anche se ironico, è chiaro: se di matrimonio si può parlare, l’unico che la destra italiana riconosce è quello felice e duraturo di An con Forza Italia che ha visto nascere il Pdl».