Il "Manifesto del merito" di Letizia Moratti

Pubblichiamo il testo del "Manifesto del merito" lanciato dal sindaco di Milano, Letizia Moratti, all'assemblea dell Anci (l'associazione dei comuni italiani), a Trieste

Il "Manifesto del merito" Siamo cittadini che amano il proprio Paese, la propria terra, la propria Città e sentono la responsabilità di migliorarli. Nel nostro lavoro ci impegniamo perché tutti, soprattutto i giovani, guardino al futuro con speranza e fiducia. Crediamo che per la rinascita del nostro Paese dobbiamo affermare il primato del merito.

Affermare e premiare il merito significa legare l'impegno individuale, la responsabilità personale, la competenza che ognuno porta con sé ad obiettivi concreti, a risultati misurabili e verificabili da parte di tutti i cittadini. Solo così si accendono motivazioni e desideri, si realizza il bene individuale, l’integrazione, il bene comune.

Vogliamo batterci per
1. dare alle città le risorse sulla base della qualità dei servizi offerti ai cittadini e in base alla capacità di gestirle efficacemente, premiando le amministrazioni virtuose
2. premiare chi lavora di più e meglio al servizio dei cittadini nella pubblica amministrazione
3. valorizzare nella scuola chi studia con maggior impegno e costanza e chi insegna con passione e rigore
4. destinare investimenti e risorse a ricercatori e professori che sanno migliorare il sistema universitario e portano risultati
5. offrire agevolazioni e vantaggi, anche sul piano fiscale, alle imprese e ai commerci che producono innovazione, ricchezza e posti di lavoro e che investono sul futuro
6. garantire avanzamenti di carriera ai magistrati più efficienti nell’amministrare la giustizia
7. rafforzare l’azione di chi tutela il benessere della persona con professionalità ed umanità nella salute, nell’ambiente e nella sicurezza
8. sostenere chi, nel lavoro, incoraggia i talenti e, offrendo pari condizioni di partenza, seleziona i più meritevoli
9. riconoscere la pubblica utilità di volontari, associazioni e gruppi del Terzo Settore che testimoniano concretamente i valori della legalità, dell'accoglienza, del rispetto con risultati verificabili che migliorano la qualità di vita dei cittadini
10. offrire più opportunità a quanti nell’arte, nello spettacolo e nella cultura esprimono bellezza, creatività e innovazione sapendo farsi apprezzare dal pubblico e dal mercato.

Unitevi a noi, perché il merito tocca la vita di ciascuno. Riconoscere il merito vuol dire più libertà per tutti, partendo da una base che offra le più ampie garanzie di pari opportunità. Premiare il merito migliora la società e la qualità della vita, soprattutto dei più giovani, il patrimonio più importante di un Paese che deve tornare ad essere protagonista nello scenario mondiale.