«Il manifesto» sportivo

Perfino Il manifesto si occupa di sport, ovviamente sempre all’opposizione. E così ecco che molto tempo fa, ovvero luglio 2003, Pippo Russo - professore di sociologia che si diverte a studiare il fenomeno del giornalismo - attaccò il Corriere dello Sport con un pezzo tutto pepe e anche un po’ oltre. L’allora direttore, Xavier Jacobelli, non la prese benissimo e incaricò i suoi legali di procedere. Risultato: querela, causa che si trascina per anni e ora - pare - la soluzione pacifica. Cioè, secondo quanto gira nei corridoi del manifesto, una pagina in uscita per celebrare Jacobelli come l’unico direttore alla guida di due giornali sportivi (ovvero anche Tuttosport). Se non lo fossero già, è roba da diventare rossi.