Con una mannaia estorcevano soldi ai connazionali: arrestati due pregiudicati cinesi

I carabinieri hanno arrestato due pregiudicati cinesi di 23 e 27 anni, uno dei quali clandestino, per estorsione e rapina aggravata in concorso, a seguito della denuncia presentata alcuni giorni fa da un loro connazionale. I due pregiudicati si sono presentati in due occasioni a casa della vittima in via dell’Omo, e dopo averlo picchiato e minacciato con una mannaia hanno preteso il pagamento della somma di 3mila euro per non infastidirlo più. Nel secondo raid il denunciante sarebbe stato anche rapinato di 1.800 euro, risparmi che l’uomo nascondeva sotto il cuscino del letto. Le indagini hanno permesso di arrestare i due aggressori, e nel corso della perquisizione domiciliare del 27enne, a Tor bella Monaca, sono stati rinvenuti una mannaia, un machete, una scure, 600 euro, nonché 170 cartucce.