In mano ai governi anche al 100%

Accolti come i salvatori della crisi finanziaria di questi mesi, i fondi sovrani sono fondi di investimento controllati direttamente da alcuni governi, che ne detengono la maggioranza o addirittura il 100% e vengono utilizzati per investire i surplus fiscali o le riserve di valuta estera. I più ricchi sono nati grazie al boom del petrolio e dell’economie dei Paesi emergenti. Il caro greggio degli ultimi anni ha permesso ad Arabia Saudita, Qatar, Abu Dhabi, Dubai e Norvegia di gonfiare le casse dei propri fondi. Mentre il boom economico ha portato sulla scena nuovi giganti finanziari come Cina, Singapore e Corea. In Italia i fondi sovrani hanno già fatto le loro prime conquiste.