Manovra, Maroni ottimista: "Ci sarà l'accordo, lunedì l'incontro risolutivo tra Bossi e il Cav"

Il ministro dell'Interno promette una forte riduzione dei sacrifici richiesti agli enti locali dalla manovra economica: "C'è spazio spero anche per un azzeramento dei tagli
soprattutto per i Comuni". E annuncia per lunedì un incontro risolutivo tra Bossi e Berlusconi

Rimini - "Lunedì ci sarà l’incontro tra Berlusconi e Bossi, un incontro risolutivo nel corso del quale verrà raggiunto l’accordo che porterà alla versione definitiva della manovra". Lo ha assicurato il ministro dell’Interno Roberto Maroni a margine del suo intervento al Meeting di Rimini. Maroni ha poi detto che "c’è spazio" per alleggerire i tagli agli enti locali, decisi con la manovra (giudizio poi ribadito nel’incontro con rappresentanti dell’Anci), ed ha auspicato "un azzeramento dei tagli soprattutto per i Comuni". "Io ho lavorato in questa direzione - ha fatto sapere - ho lavorato in silenzio per ottenere questo risultato. Mi pare che siamo sulla buona strada. Il confronto, il dibattito, il fiorire di proposte che c’è stato in questi giorni è stato molto utile".

Maroni in difesa dei comuni "C’è spazio" per alleggerire i tagli agli enti locali, decisi con la manovra, e "spero anche un azzeramento dei tagli soprattutto per i Comuni". La promessa viene dal ministro dell’Interno, Roberto Maroni: "Ho lavorato in questa direzione, ho lavorato in silenzio per ottenere questo risultato e mi pare che siamo sulla buona strada".