Mantova Rientrato allarme per nube tossica: 2 operai ricoverati

Sarebbe stata «solo» una consistente fuoriuscita di vapore acqueo dalle giunzioni delle lamiere del tetto di un serbatoio contenente bitume caldo a provocare ieri a Mantova la nuvola che nel primo pomeriggio aveva fatto scattare l’allarme nella zona industriale del capoluogo virgiliano. È la versione fornita questa sera dall’azienda Italiana Energia e Servizi la quale ha sottolineato che il vapore «non conteneva sostanze pericolose ma vapore acqueo che ha trascinato con se alcune componenti aromatiche del bitume». Due operai sono stai ricoverati.