Mantovani: «Valori importanti la patria, la libertà e l’onore»

Il senatore del Pdl Mario Mantovani non ha dubbi: «Riconoscere il merito e valorizzarlo è un gesto nobile. Tutti i governi dovrebbero valorizzare il merito, noi siamo per la meritocrazia. Lo scorso settembre il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha premiato con onorificenze gli olimpionici di ritorno da Pechino. Mettere in evidenza la loro bravura nello sport è un gesto istituzionale di grande nobiltà e generosità. A volte forse si è esagerato con queste attribuzioni ma il fatto che possa esserci stato qualche abuso non deve sminuire il valore importante di una nomina a Cavaliere, Ufficiale, Commendatore, Grande Ufficiale e Cavaliere di Gran Croce - sostiene -. E in ogni caso meglio uno in più che uno in meno. L’errore sarebbe non rendere onore a un italiano che lo merita davvero». E aggiunge: «L’onore è un valore importante, come sindaco di Arconate ho fatto richiesta al presidente della Repubblica di una medaglia al merito civile per il gonfalone. La motivazione? Una delle nostre famiglie ha dato tre figli alla patria nella Grande Guerra. Secondo delle ricerche è la sola che è stata privata di ben tre figli. Valori importanti... la patria, la libertà e l’onore».