Manu Chao lotta contro il carovita

Quindici concerti in giro per la Francia, con biglietti a prezzi popolari: 29 euro, circa il 30% in meno del costo abituale. Il ritorno di Manu Chao sui palchi francesi dopo sette anni d’assenza è stato organizzato pensando a chi soffre del calo di potere d’acquisto. «Non sto dicendo che non ci guadagno niente - ha precisato il cantante in un’intervista al quotidiano Le Parisien - ma so che aumentando i biglietti di 10 euro ci daremmo la zappa sui piedi». Per mantenere i prezzi così contenuti senza ricorrere a sponsor privati, Manu Chao e la sua società di produzione, la Corida, hanno tagliato su tutti i costi superflui. No a scenografie fastose, schermi video o giochi di luci elaborati, poca promozione e pochissimo marketing.