Via alla manutenzione di 1.890 alloggi popolari

Avranno inizio a marzo 2006, e per completarli ci vorranno circa due anni, i lavori di manutenzione straordinaria di 1.890 alloggi popolari nei quartieri di Ponte Lambro, Quarto Oggiaro e Quarto Cagnino. La giunta comunale ha dato il via libera a finanziamenti per oltre 44 milioni 300mila euro. In soli tre mesi, infatti, l’amministrazione ha già approvato stanziamenti per 20 milioni che serviranno a ristrutturare 588 alloggi, ed entro dicembre avrà il «lasciapassare» della giunta il progetto di manutenzione straordinaria per altri 1.302 appartamenti di edilizia residenziale, con un finanziamento di oltre 24,5 milioni. Saranno eseguiti interventi di recupero edilizio, anche in termini di decoro, verranno adeguati gli impianti secondo le norme di sicurezza, rifatte le coperture, le facciate, i balconi, sostituiti i serramenti, realizzati nuovi locali per la raccolta rifiuti e sistemati vani scala e ballatoi. «La riqualificazione delle periferie - assicura il vicesindaco Riccardo De Corato - è un obiettivo prioritario dell’amministrazione. Non devono più essere considerate come luoghi margine della città, ma nuovi centri dell’area metropolitana. E le case popolari non vanno più pensate solo come dormitori, ma alloggi sicuri, igienici e funzionali». Dal ’97 a oggi la giunta Albertini ha investito 437 milioni per ristrutturare 34mila alloggi e per lavori di risanamento dei quartieri popolari.