Maradona in panchina: è ct della sua Argentina

Il sogno di una carriera si è avverato: l'ex Pibe de Oro si regala la nazionale per i suoi 48 anni. "Sceglierò io la squadra, sono molto felice". Il debutto ufficiale sulla panchina biancoceleste avverrà nell’amichevole di Saint-Denis contro la Francia

Il sogno di una carriera si è avverato. Il giorno prima del suo quaranttottesimo compleanno, Diego Maradona è stato nominato nuovo ct dell’Argentina. L’annuncio l’ha dato lo stesso Pibe de Oro, subito dopo un incontro con il presidente della federcalcio Julio Grondona. «Sceglierò io la squadra, sono molto felice», ha detto l’ex numero dieci del Napoli e della Seleccion, confermando che il suo progetto tecnico ha ricevuto l’ok federale e che avrà carta bianca.
Dopo le dimissioni del precedente commissario tecnico, Basile, avvenute lo scorso 17 ottobre, decisione conseguente all’umiliante sconfitta con il Cile nel girone di qualificazione ai Mondiali del 2010, era lo stesso Grondona a condurre in prima persona la ricerca del sostituto. E Dieguito è stato il primo dei candidati a essere convocato negli uffici della federcalcio argentina: per lui un blitz nella mattinata di Buenos Aires direttamente dalla Georgia, dove sabato aveva giocato un match-esibizione.

Il suo debutto ufficiale sulla panchina biancoceleste avverrà nell’amichevole di Saint-Denis contro la Francia vice campione del mondo l’11 febbraio, giorno nel quale l’Italia sfiderà a Londra il Brasile. A guidare l’Argentina nel test con la Scozia del 19 novembre sarà Sergio Batista, appena nominato selezionatore dell’Under 20, con Maradona che seguirà la squadra per prendere contatto con il gruppo.
Una conferma all'annuncio di Maradona l'ha data Carlos Bilardo, tecnico dell'albiceleste ai Mondiali 1986, quella della Mano de Dios e del "gol del secolo" all'Inghilterra. «Lavorerò con Diego, sarà lui il nuovo commissario tecnico», ha detto Bilardo uscendo da una riunione con il presidente Grondona.
In attesa di conoscere i termini dell’accordo, nello staff dovrebbe esserci anche Pedro Troglio, ex giocatore di Lazio, Verona e Ascoli e vice-campione del Mondo con la Seleccion a Italia '90, che sarà l'aiutante del Pibe de Oro con Bilardo che avrà la funzione di direttore tecnico.
Uno dei preparatori atletici sarà Fernando Signorini, l’“istruttore biondo” che accompagna il Pibe sin dal 1983 quando Diego giocava in Spagna. Sarà dunque una squadra che avrà l'impronta della generazione vincente di fine anni Ottanta e inizio anni Novanta.