Maraini e le pescatrici di perle

Un vero e proprio viaggio nell’esotismo. È quello che propone la mostra «L’incanto delle donne del mare. Le Ama di Hèkura nell’opera di Fosco Maraini», che verrà inaugurata oggi al Museo delle culture extraeuropee di Lugano e che rimarrà aperta fino al 26 febbraio. In esposizione 30 foto in bianco e nero, scattate nel 1954 all’isola di Hèkura, in Giappone, da Maraini. Le immagini ritraggono le pescatrici del gruppo etnico degli Ama. Un reportage etnografico subacqueo, in cui le Ama sono ritratte nel loro ambiente naturale: fra gli scogli, in acqua e sott’acqua coperte solo da un perizoma.