Maran vuole tutti su 2 ruote: 1.300 posti bici entro fine anno

Era partita a inizio aprile da piazzale Dateo la posa delle prime nuove rastrelliere e in questi mesi i posti in più in città per le biciclette hanno raggiunto quota 550. In totale, entro la fine dell’anno, ci saranno oltre 1.300 stalli nuovi, quasi tutti in prossimità di stazioni e fermate dei mezzi pubblici.
«Prosegue la posa delle rastrelliere, che stanno man mano contribuendo a cambiare il volto di Milano, sempre più città sostenitrice della due ruote - spiega l'assessore alla Mobilità e Ambiente Pierfrancesco Maran -. Per gli spostamenti quotidiani casa/lavoro e approfittando della bella stagione, speriamo che siano tante le persone che sceglieranno la bicicletta per muoversi in città»
Le rastrelliere sono state posate, fino a oggi, in via Ornato, piazza Duca d'Aosta, via Lucca, via Parri, via Bacchelli, via Dante, piazza Cordusio, via Gattamelata, via Palermo, piazza Cadorna, via Foro Bonaparte, via Minghetti, via Paleocapa, via San Nicolao, piazzale Dateo, corso Plebisciti, piazza Otto Novembre, piazza Berlinguer, corso Buenos Aires, via San Paolo, via Catena e via San Barnaba.
Le prossime località in cui verranno posate saranno le neonate aree pedonali di piazza Beccaria e piazzetta Liberty, via Marino, via Agnello angolo San Fedele, Rogoredo e Greco. In totale, sono una cinquantina le località in cui saranno posate le rastrelliere nei prossimi mesi.