Marassi, campeggio libero per i Rom

Buongiorno, desidero segnalare un piccolo ma spiacevole inconveniente accadutomi nei mesi scorsi. I fatti: parcheggoio di mattina il camper nel piazzale antistante lo stadio Luigi Ferraris, nel primo pomeriggio (trascorrono circa 4 ore) torno a recuperarlo ma con somma sorpresa noto che è stato multato. Alla vicina sezione della Polizia Municipale mi viene spiegato che l’area è riservata alla sosta delle autovetture; provvedo a pagare la sanzione amministrativa. Desidererei però che mi venissero spiegate due cose:
1) Sul piazzale viene indicata la sosta vietata durante gli incontri di calcio (l’area è riservata ai mezzi delle forze di Polizia) e quella consentita alle auto negli altri giorni; proprio per questo vorrei segnalare che il camper, se non è in assetto da campeggio (tipo piedini appoggiati al suolo), è considerato un auto a tutti gli effetti; quindi, il divieto a tale mezzo deve essere palesemente indicato attraverso opportuna segnaletica o interdetto con sbarre delimitatrici di sagoma. Quindi, perché multarlo?
2)Come mai, sul citato piazzale parcheggiano tranquillamente e spesso senza essere multati moto, furgoni, camion... forse il nuovo codice della strada li considera «autovetture»? Ma la cosa più incredibile è che (come spesso accade) il piazzale è destinato a libero campeggio per determinate categorie di persone; nell’ultimo mese di giugno e in questi primi giorni di luglio sull’area sono presenti mediamente 6/7 camper (parcheggiati tra l’altro in modo da occupare anche 2/3 posti auto), diverse roulotte e addirittura qualche tenda!
In attesa di una gentile risposta grazie per l’attenzione.