Marassi scoppia, due poliziotti feriti da detenuti esasperati

Due agenti di polizia penitenziaria sono stati aggrediti ieri mattina da detenuti nel carcere di Marassi a Genova riportando contusioni guaribili in sette giorni. La notizia è stata diffusa dal Sappe, il sindacato autonomo della polizia penitenziaria, che ha denunciato «la gravità dell' episodio avvenuto mentre era in corso l' apertura delle celle per consentire l' ora d' aria ai detenuti». L'aggressione è avvenuta nella sezione giudiziaria del carcere da parte di due detenuti italiani arrestati per spaccio di droga. Gli agenti sono stati medicati in un primo momento nell' infermeria del carcere e poi trasportati al pronto soccorso dell' ospedale San Martino dove i medici hanno accertato contusioni guaribili in sette giorni.