Una maratona di orchestre internazionali

Le celebrazioni prendono il via l'11 (ore 21), in Conservatorio, con la partecipazione del direttore dell'anno, cioè Daniele Gatti. Quindi si avvicendano maratone musicali, convegni di studi, concerti di allievi del presente e passato: vedi la rimpatriata degli orchestrali scaligeri che si formarono a Milano, per esempio. Di spicco la rassegna che, tra febbraio e aprile, coinvolgerà i conservatori di Parigi, Mosca, Salisburgo, Berlino. Il 17 ottobre 2009, l'anniversario chiude con la musica nuova, quella dei vincitori del concorso di composizione indetto dal Conservatorio. Alcuni appuntamenti raggiungere il museo Diocesano, il Circolo Filologico, la Casa di riposo Verdi per musicisti, la Società Umanitaria, l'università.