La maratona slitta di un anno troppe le lamentele dei cittadini

Il 2009 per Milano sarà un anno da dimenticare, almeno dal punto di vista sportivo. Dopo la tappa finale del Giro del Centenario che si «sprinterà» a Roma, salta infatti anche l’edizione 2009 della maratona. L’edizione numero dieci della Milano city Marathon, prevista per domenica 22 novembre viene infatti spostata ad aprile 2010. La decisione ufficiale sarà presa lunedì ma ormai non sembrano esserci dubbi sulla scelta fatta dagli organizzatori.
«Sì, possiamo dire che non si tornerà indietro - conferma Gabriele Rosa, uno dei responsabili del consorzio che organizza l’evento -. Ci è stata fatta una richiesta da parte delle istituzioni e quindi la manifestazione slitta ad aprile, in pratica al prossimo anno». È l’ennesima puntata di un rapporto difficile tra la maratona di Milano e la sua città. E forse l’ultimo tentativo per rilanciare un evento che nelle altre città europee, ma anche a Roma e Firenze, attrae ogni anno decine di migliaia di appassionati e che invece nel capoluogo lombardo ha sempre avuto vita difficile.
«Ci vogliamo provare - spiega l’assessore alle attività produttive Giovanni Terzi -. Per questo abbiamo deciso di cambiare la data. Con il mio collega allo sport Alan Rizzi c’è un progetto di rilancio di questo evento, legandolo intanto a manifestazioni che mettano Milano in vetrina come il salone del Mobile».
Per questo la data di aprile quindi. Ma non sarà la sola novità. Al fianco della maratona di Milano scenderà in campo «ufficialmente» anche Linus che sarà qualcosa di più di un testimonial, cambierà il percorso che sarà un tratto in linea dalla Fiera di Rho fino al centro di Milano e con la Fidal si sta cercando l’accordo per dare un premio ai tesserati che porteranno nuovi iscritti. Vedremo se un anno di riflessione porterà nuove energie alla Milano Marathon. C’è però anche il rischio che il rinvio possa rivelarsi un colpo basso. «Non so, spero di no - si augura Rosa -. Molto dipende da quale sarà il progetto legato a questo spostamento di data. Vedremo quali saranno le volontà...».
La data ufficiale, ovviamente, non è stata ancora comunicata anche se si parla di domenica 11 aprile, esattamente la settimana dopo della Stramilano che per tradizione si svolge sempre la prima domenica di aprile. Tutto ancora da decidere però. «Sì, confermo che ci sono trattative in corso - spiega Rosa - e stiamo valutando di trovare una soluzione anche con altri organizzatori». Resta il fatto che se la maratona è stata spostata da novembre ad aprile per evitare, tra le tante cose, disagi alla città in concomitanza con le feste natalizie, una sovrapposizione di date ad aprile non sembra davvero la scelta migliore. Fermare Milano due domeniche di fila prima con la Stramilano, poi con la Maratona potrebbe creare più di qualche malumore tra chi resterà imbottigliato nel traffico. L’assessore Terzi però sembra ottimista: «Faremo in modo che non sia così».