La marca Kinder appartiene alla Ferrero

In Svizzera, la marca Kinder continuerà ad appartenere esclusivamente alla società italiana Ferrero e il gruppo austriaco Jackson International Trading, anch’esso attivo nel settore dell’industria dolciaria, non potrà beneficiare della protezione della sua marca Kinder Party. Lo ha stabilito ieri il Tribunale amministrativo federale (Taf), ha riferito l’agenzia di stampa svizzera Ats. La Jackson International Trading sosteneva che il termine Kinder, che designa una delle principali categorie di consumatori di dolciumi, deve restare a disposizione di tutti i produttori.
Ma per il Tribunale svizzero, tale argomento non resiste di fronte al volume delle vendite di prodotti Kinder Ferrero in Svizzera. Decine di milioni di confezioni sono messe ogni anno in vendita sul mercato elvetico, quantità che testimoniano l’utilizzo serio della marca Kinder nelle tre regioni linguistiche del Paese, ha sottolineato sempre il Tribunale amministrativo federale. In pratica, la sola presenza della parola Party accanto non è sufficiente per evitare il rischio di confusione.