La marca tedesca al comando nell’Ue

Volkswagen

Con un milione 416mila immatricolazioni tra gennaio e novembre, il marchio Volkswagen ha riconquistato il primo posto nella graduatoria dei costruttori in Europa. «Stiamo raccogliendo il frutto dell’offensiva di modelli messa in atto quest’anno - ha spiegato Wolfgang Bernhard, presidente del cda della casa tedesca -, questo ci darà una buona spinta anche per il prossimo anno». A oggi, il modello di maggiore impatto in Europa è la Golf (500mila unità tra gennaio e ottobre). Intanto il presidente del gruppo tedesco Bernd Pischetsrieder ha annunciato che la marca Volkswagen è riuscita a tornare all’utile nel 2005, «anche se bisogna andare avanti con la ristrutturazione: parliamo di tagli dei costi e non di teste». La divisione Volkswagen, che comprende le marche Vw, Skoda, Bentley e Bugatti ha accusato nel 2004 perdite operative per 44 milioni, causate principalmente dalla marca di punta Volkswagen.