Marcegaglia: detassare premi, non straordinari

Alzare da 30 a 35.000 euro l’anno il tetto di reddito per la detassazione dei premi di produttività. Lo ha chiesto la presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia, nel corso dell’incontro a Palazzo Chigi tra governo e parti sociali sulle misure anticrisi. Gli industriali concordano con il governo su questo strumento per rilanciare la crescita, mentre per la Marcegaglia per il momento «è possibile evitare di prorogare la misura di detassazione degli straordinari», già introdotta in via sperimentale dall’esecutivo per 6 mesi, a partire dallo scorso luglio. Al tavolo delle trattative, il governo ha già accolto un’altra richiesta di Confindustria, impegnandosi a sbloccare i debiti della Pubblica amministrazione con le imprese.