La Marcegaglia a Monti:"Ora abbassare i tonie fare subito le riforme"

Nuovo appello della Confindustria: "I partiti pensino soprattutto al bene del Paese, quindi si abbassino i toni". E chiede che Monti faccia presto

"I partiti pensino soprattutto al bene del Paese, quindi si abbassino i toni". A margine della firma di un protocollo per le piccole e medie imprese con Intesa Sanpaolo, il presidente di Confindustria Emma Marcegaglia ribadisce il proprio appoggio all’incarico dato a Mario Monti dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e preme l'acceleratore sulla nascita del governo tecnico. Per la leader degli industriali, infatti, il nuovo esecutivo deve nascere "presto" e mettere mano alle "riforme fondamentali per tornare a crescere".

Secondo la presidente di Confindustria, il compito del neo presidente del Consigli è tenere insieme i partiti. Un compito che la stessa Marcegaglia definisce "difficile" ricordando che bisogna evitare "situazioni in cui alcuni si vogliono vendicare, situazioni che non vanno assolutamente bene: bisogna collaborare seriamente e con grande senso di responsabilità sia dei partiti sia delle parti sociali, avendo come unico obiettivo il bene del Paese". La leader degli industriali ha, infatti, dato il proprio appoggio al "pareggio di bilancio" e allo stesso Monti. "Sottoporremo il nostro manifesto fatto con le altre associazioni su cui ragionare - ha concluso la Marcegaglia - è molto importante recuperare fiducia e credibilità per tornare a crescere".