Marchi: «La sperimentazione Ztl sarà prorogata fino a tutto luglio»

PIANO Stabilito anche il rinvio della regolamentazione per l’ingresso nelle zone a traffico limitato dei quadricicli a motore

«Al fine di inquadrare in un più ampio progetto di mobilità sostenibile gli orari delle zone a traffico limitato, l’amministrazione capitolina ha ritenuto opportuno prorogare al 31 luglio 2009 la loro fase di sperimentazione». Lo annunciano l’assessore comunale alla Mobilità, Sergio Marchi, e il delegato per il centro storico, Dino Gasperini. «I provvedimenti - precisano - sono stati presi per consentire una puntuale valutazione dei dati rilevati dall’entrata in vigore dei nuovi orari, alla luce delle indicazioni sull’organizzazione della mobilità nel Comune di Roma suggerite dal Piano Strategico. Nell’ottica di una rielaborazione della normativa e degli orari che disciplinano l’accesso a tali zone, in linea con il Piano Strategico della Mobilità, è stato anche stabilito - concludono Marchi e Gasperini - il rinvio della regolamentazione di ingresso nelle ztl dei quadricicli a motore».