Marchio cercasi per Milano

Un marchio per far conoscere Milano nel mondo. Tipo la grande mela per New York. Un simbolo che ne rappresenti l’identità e che la sappia valorizzare dal punto di vista visivo. Il Comune, con un progetto elaborato dall’Associazione italiana progettazione per la comunicazione visiva, ha già lanciato il concorso (www.comune.milano.it, sezione bandi). Le proposte vanno inoltrate entro il 7 novembre al settore Spettacolo in via Marino 7. Al progetto selezionato andranno anche 25mila euro. Il Comune acquisterà i diritti del marchio per sessant’anni a partire dal 2006. «La nostra città - spiega l’assessore Giovanni Bozzetti, regista dell’iniziativa - è conosciuta in tutto il mondo come la capitale della moda e dell’economia. Attraverso il lancio di un nuovo marchio ci auguriamo di promuovere il sistema Milano a livello internazionale e di fidelizzare i turisti. Ma questo dev’essere solo un momento di un progetto complessivo e di più ampio respiro, volto al rilancio di Milano. Un rilancio condiviso dai partecipanti pubblici e privati al tavolo del marketing urbano e che va fatto recepire anche ai cittadini, risvegliando in loro l’orgoglio di essere milanesi e l’amore per la città. Credo che i partecipanti al concorso saranno moltissimi e che avremo solo l’imbarazzo della scelta». «Ci vorrà - l’indicazione di Mario Piazza (Aiap) - una grandissima abilità sintetica, ma anche la capacità di immaginare il futuro. Il marchio deve rappresentare il volto della città e quello che Milano deve trasmettere al mondo intero». Per Claudio Rotti (Camera di commercio) il logo vincente sarà quello che «meglio rappresenta la straordinario capacità di innovazione di questa città».