Marchionne e quel 10% di Cnh per portare Fiat a Wall Street

Dopo lo spin-off e la conversione delle azioni privilegiate e risparmio, per Fiat potrebbe scattare anche l'acquisto del 10% di Cnh Global che non ha ancora in portafoglio. I fari del mercato sono puntati su questa possibilità dopo che ieri, in un report, l'ha rilanciata Intermonte, secondo cui per Fiat Industrial «le operazioni societarie non sono terminate». E quella che ha più chance di vedere a breve la luce riguarda l’offerta sulla quota residuale nella società di macchine agricole e movimento terra. Per Intermonte, sebbene Sergio Marchionne in Fiat Industrial abbia la liquidità necessaria per effettuare la transazione in contanti, una parte potrebbe essere in azioni. Cosa che «renderebbe possibile la quotazione di Fiat Industrial Oltreoceano».