Marchionne «Solo 5 o 6 case auto tra pochi anni»

Tra qualche anno rimarranno 5 o 6 costruttori globali di auto, e almeno uno di essi sarà cinese. Ne è sempre più convinto, secondo quanto riferisce l’agenzia «Bloomberg», l’amministratore delegato di Fiat e Chrysler, Sergio Marchionne, intervistato dal giornale svedese «Svenska Dagbladet». A giudizio di Marchionne, poi, il produttore cinese Geely, in corsa per acquisire Volvo dalla Ford, avrebbe successo sul mercato asiatico con il marchio svedese.