Marchionni esclude l’aumento di capitale

Nessun aumento di capitale in vista per Fondiaria-Sai. «Ritengo di non prevedere in un periodo di tempo ragionevole un aumento di capitale» ha detto ieri l’ad Fausto Marchionni durante la presentazione dei dati semestrali. La compagnia ha registrato nel primo semestre una perdita di 144,8 milioni, rispetto a un utile di 20,8 milioni al 30 giugno 2009 e con una raccolta premi complessiva di 7,413 miliardi, in crescita del 15%. «Il 2010 - ha detto Marchionni - sarà un anno ancora complicato, anche se in miglioramento, ma il nostro vero obiettivo sarà il 2011», quando saranno evidenti «gli effetti degli sforzi per il ritorno alla redditività». Le trattative per la cessione del polo Liguria-Sasa sono intanto in «fase avanzata».