In marcia per il Senato

Il generale Roberto Speciale è dalla settimana scorsa ufficialmente dimissionario dall’incarico di comandante della Guardia di finanza. Precedentemente, il Tar aveva accolto il suo ricorso contro la rimozione dall’incarico decisa dal governo. Ora per speciale potrebbe aprirsi una carriera in Parlamento nelle fila del centrodestra. L’ex generale ha infatti confermato la sua intenzione di entrare in politica. Alla domanda se lo si potrà rivedere in Senato, Speciale replica: «Spero proprio di sì».