Marcialonga Running, «regina» dell’estate

Quarta edizione della prova nata per dare continuità alla manifestazione invernale

I tanti runners che popolano il panorama nazionale sono in attesa di potersi confrontare sul percorso della Marcialonga Running, gara podistica che, alla stregua dell'omonima manifestazione invernale, sta riscuotendo, edizione dopo edizione, sempre maggiori consensi. Gli organizzatori della Marcialonga di Fiemme e Fassa non si sono limitati infatti solo all'attività invernale e proprio dalla loro esperienza e passione nel 2003 è nata l'idea di affiancare alla «regina» delle granfondo invernali un evento estivo che potesse essere in un certo qual modo una continuazione dell'appuntamento di gennaio.
La «Running» si sviluppa su di un percorso che in parte sfrutta quello solcato dagli amanti degli sci stretti, mentre il luogo di partenza, Moena, così come quello di arrivo, Viale Mendini a Cavalese, sono proprio gli stessi della Marcialonga invernale.
Questa sarà la quarta edizione della Marcialonga Running, in programma per domenica 3 settembre. Dopo la partenza da Moena (ore 9.30), i corridori scenderanno lunga la pista Marcialonga per arrivare in prossimità dei trampolini, "salutare" la sede Marcialonga e riprendere poi la pista invernale verso Predazzo. Dal centro del paese - sempre su pista Marcialonga - si transiterà per Ziano dove sarà posto anche il primo traguardo volante «Aido».
Si proseguirà verso Panchià e Lago di Tesero - secondo traguardo volante Enervit - fino a Masi di Cavalese, dove gli atleti incontreranno il terzo ed ultimo traguardo volante, targato Salomon.
Abbandonato il fondovalle, i tanti agonisti ed amatori continueranno poi la loro corsa risalendo verso Cavalese, dove la neo-eletta Soreghina, Giovanna Zeni, al suo primo appuntamento ufficiale incoronerà i vincitori. Anche quest'anno la manifestazione sarà valida come Campionato Mondiale di lunghe distanze per laureati in medicina ed odontoiatria.
La Marcialonga Running, coi suoi 24,120 km, non è una competizione per pochi eletti, richiede comunque preparazione e allenamento, specialmente in vista dell'unica vera salita, quella che da Masi porta a Cavalese, un tratto impegnativo che solitamente fa selezione nel gruppo dei concorrenti.
Quest'anno lo staff organizzativo ha voluto riservare ai tanti fedeli una piacevole e frizzante novità: la Mini Running, gara non competitiva, che vedrà scendere... in pista ragazzini nati dal 1995 al 1998, i quali lungo un percorso di 600 metri - gli ultimi della Running - terranno alta l'attenzione del numeroso pubblico in vista dell'arrivo dei primi big.
Numerosi gli atleti che hanno già fatto pervenire le loro iscrizioni - e si pensa che col passare dei giorni aumenteranno in maniera esponenziale - tanti gli agonisti e soprattutto tanti gli amatori, cuore pulsante di ogni evento sportivo. Le iscrizioni rimarranno aperte fino alla vigilia di gara, sabato 2 settembre
Info e regolamento sul sito marcialonga: www.marcialonga.it