Marciapiedi più stretti per creare 500 posti auto

Il vicesindaco Riccardo De Corato comunica che agli inizi del 2006 saranno avviati alcuni nuovi interventi di restringimento dei marciapiedi per eliminare la sosta abusiva e garantire la razionalizzazione della sosta regolare e la sicurezza dei pedoni, in particolar modo degli anziani e dei portatori di handicap. Le vie interessate dagli interventi sono Via Strobel, Via d’Aragona, Via Inama e Viale Forlanini dove, a partire dalla prima decade di gennaio e fino ad agosto, saranno realizzati 501 nuovi posti auto regolari a spina di pesce. «Abbiamo già ristretto - afferma De Corato - oltre 44 km di marciapiedi e realizzato 10mila posti auto dal ’97 ad oggi». «Quindi - aggiunge De Corato - le polemiche spesso sollevate sull’allargamento dei marciapiedi sono totalmente infondate. Rispetto a tutti i lavori fatti sui marciapiedi della città quelli di allargamento sono una piccolissima parte, i dati parlano chiaro»