Marcotulli e Sheppard: un duo lirico e raffinato

I festivaloni e i festivalini di jazz che assai poco allietano l’estate italiana sono ormai centinaia, una realtà ardua da capire nel nostro contesto. È perfino difficile distinguere subito il buono dal cattivo. Ma può soccorrere, alla distanza, il ricordo. Ed ecco che, ripensando ai mesi di luglio e agosto 2006, balza in primo piano il concerto bellissimo che la pianista Rita Marcotulli e il sassofonista inglese Andy Sheppard tennero a Roccella Jonica nello scenario incantevole del Teatro al Castello. Lo splendido duo pubblica ora un cd con un programma simile a quello: undici brani, dei quali cinque firmati da Sheppard, tre da Marcotulli e uno da entrambi; i temi estranei sono Us and Them dei Pink Floyd e Rabo de Nube di Rodriguez. Chi abbia avuto la fortuna di esserci, quella sera, ritroverà la raffinatezza, l’affiatamento perfetto e - grazie al cielo - la moderata intensità sonora. Ricorderà che, sebbene il linguaggio fosse jazzy, era evidente la conoscenza di altre culture. Chi non c’era è consigliato di interpellare con urgenza il proprio negozio di dischi.

Marcotulli/Sheppard - On the Edge of... (Incipit)