Via del Mare, 500 verbali grazie al sorpassometro

Il sorpassometro installato sulla via del Mare, al quattordicesimo chilometro dopo il bivio con Vitinia, non è servito a far diminuire le infrazioni al codice della strada. In una sola settimana (dal 25 giugno, giorno della sua installazione, a venerdì 1° luglio), infatti, la Polizia stradale ha rilevato 495 infrazioni al codice stradale di cui 145 di notte e ha decurtato 1485 punti dalle patenti dei trasgressori.
Commentando i dati, il presidente della Provincia di Roma Enrico Gasbarra ha lanciato un appello agli automobilisti invitandoli a «rispettare le norme della sicurezza stradale e a non sorpassare la vita, mettendo in pericolo quella propria e quella di altri con un gesto che risulta spesso inutile». «Questo dato - ha proseguito Gasbarra - è l’ulteriore conferma che la sicurezza stradale deve diventare una priorità per tutte le istituzioni. Continueremo senza sosta nel lavoro già avviato dall’Amministrazione provinciale con l’investimento di 45 milioni di euro per il biennio 2004-2005, non solamente per la repressione e per interventi strutturali di messa in sicurezza sulle strade, ma anche e soprattutto per la prevenzione. È già in atto - ha concluso il presidente della Provincia - l’opera di vigilanza su tutte le arterie che sono di nostra competenza per consentire ai cittadini che affrontano un viaggio in strada di passare un’estate in piena sicurezza».