Il mare di Bogliasco diventa campo da golf

Pier Luigi Gardella

Prendendo spunto dalla celebre manifestazione «Pontevecchio Challenge», il torneo golfistico ideato nel 2000 da Romano Boretti e che vede ormai ogni anno migliaia di appassionati del gioco del golf a Firenze sulle rive dell'Arno, i soci dell'associazione sportiva «Il Golf nel Golfo» hanno organizzato a Bogliasco per domenica 29 ottobre, una giornata di golf dal suggestivo titolo «Sull'onda del Green». Si tratta di un evento primo nel suo genere: infatti, per la prima volta si disputerà un vero e proprio torneo di golf sul mare, in questo caso nella suggestiva cornice del Golfo di Bogliasco. La particolarità ed esclusività della gara, che ha già conseguito un notevole successo di adesioni, consiste nel fatto i giocatori eseguiranno i tiri da dei «tee» di partenza posti sul molo e dovranno far fermare la pallina su di un green galleggiante, della superficie di 36 mq. posto a 75 mt. di distanza in mezzo al mare. Il presidente dell'associazione «Il Golf nel Golfo», Vittorio Micalizzi, ce ne ha illustrato le caratteristiche che prevedono la partecipazione di squadre composte da 2 giocatori le quali si confronteranno in un torneo, costituito da gironi di 4 squadre; passeranno alla finale le prime 2 che avranno totalizzato il punteggi migliori.
L'evento è certamente curioso ed interessante. Oltre a consentire un avvicinamento a questo gioco, spesso considerato un po' esclusivo, da parte del grande pubblico esso ne presenta una versione completamente nuova dove il «green» è sostituito dal «blu» e questa volta il «blu» è quello del mare del Golfo Paradiso. Certamente non vi sarà l'atmosfera dei grandi prati erbosi, ma questa sarà degnamente surrogata dall'arziglio del mare e dai colori del golfo bogliaschino. Una curiosità: da buoni genovesi, è stato anche previsto che le palline utilizzate siano galleggianti, facilitando così il ricupero dei tiri fuori buca che sarebbe stato praticamente impossibile con le normali palline da golf.
Le iscrizioni hanno superato il centinaio ed il presidente è stato costretto, onde non prolungare eccessivamente la manifestazione, a fermare le adesioni. Il Comune di Bogliasco ha concesso il patrocinio alla manifestazione, che si è potuta realizzare ovviamente grazie alla preziosa collaborazione di numerosi sostenitori, sia piccoli sponsor locali, che grandi gruppi quali la Banca Carige, Manuport, Vodaphone e naturalmente quanto potrà essere ricavato in termini finanziari sarà devoluto, secondo la tradizione dell'associazione, in beneficenza.
Come pure in beneficenza sarà devoluto l'incasso della distribuzione di frittelle genovesi (i «cuculli») che i volontari della Confraternita di S. Chiara prepareranno nella giornata per allietare gastronomicamente pubblico e concorrenti.
La premiazione dei vincitori si svolgerà in serata al termine della manifestazione, sulla terrazza del ristorante «Capitan Triglia», affacciata su un golfo diventato per un pomeriggio insolito campo di gara golfistica.