Un mare di divieti: in Liguria è record di multe

Agosto: le regole al mare non le conosco. Deve essere questo il motto a cui s’ispirano quest’anno i frequentatori dei arenili della Liguria. Dai nudisti abusivi cacciati dalla «spiaggia dell’amore» a Chiavari, ai nonnetti furbacchioni che lasciano teli e asciugamani nelle spiagge libere a Diano Marina per riprenderli il giorno dopo, è tutto un fiorire di multe e polemiche. Che non risparmiano neppure i gestori degli stabilimenti balneari che occupano con sdraio e ombrelloni le spiagge limitrofe (...).