Mare e divertimento a Milano Marittima

Spiagge, pinete, serate in discoteca e appuntamenti per tutto agosto: Cervia e Milano Marittima continuano la stagione estiva all'insegna del divertimento. Tutti gli appuntamenti alla scoperta del polmone verde

Ravenna - Milano Marittina: non solo mare, ma anche tanto verde. La pineta di Cervia è un polmone verde di oltre 300 ettari con un milione di pini, oltre a ginepri, frassini, salici ed un fitto ed intricato sottobosco formato da rovi di more, prugne selvatiche, rose, viti selvatiche, olivelle e ligustri.

Il polmone verde Una pineta che consente di distruggere 30 mila tonnellate di anidride carbonica e produrre 10 mila tonnellate di ossigeno. Opportunità di tipo ambientale che ben si legano all’offerta alberghiera di cui è capofila la Select Hotels di Antonio Batani. "Divina foresta spessa e viva", così Dante ricorda la pineta di Cervia nel canto XXVIII del Purgatorio, una vastissima area verde, piacevolmente dolce da attraversare per "lo suol che d’ogni parte oliva (profuma)". Oggi la pineta non ha più l’imponenza del ‘300, quando il Divin Maestro l’attraversava pensoso, ma resta, comunque, un grande polmone verde di 320 ettari, con oltre un milione di pini, equamente divisi fra quelli di specie marittima e quelli domestici. Da sottolineare come oltre un migliaio di questi siano ultracentenari. Innegabile, dunque, che l’intera zona costituisca un ambiente naturale di assoluto riguardo e gli ultimi dati, elaborati dalla Regione Emilia Romagna, indicano che la pineta di Cervia è in grado di produrre 10mila tonnellate di ossigeno distruggendo, nel contempo, 30 mila tonnellate di anidride carbonica. Una risposta a tutti coloro che hanno della vacanza al mare un’immagine stereotipata fatta unicamente di sole, caldo, spiaggia. Elementi di indubbio richiamo ed apprezzabili per chi ama la tintarella, ma ai quali si affiancano opportunità di carattere naturalistico – ambientale degne di considerazione al momento di scegliere la località delle vacanze. E ai turisti che apprezzano offerte diversificate, Cervia Milano Marittima è in grado di dare molteplici risposte, offrendo un ampio ventaglio di opportunità che interessano anche la ricezione alberghiera.

Sei hotel di eccellenza Esempio ne è la Select Hotels, la catena alberghiera di Antonio Batani, che propone alberghi da tre, quattro e cinque stelle. A Milano Marittima il gruppo è presente con 6 alberghi: l’Hotel Aurelia, quattro stelle, completamente rinnovato, sul mare e a pochi passi dal centro, l’Hotel Brasil, tre stelle in posizione tranquilla, sul litorale, l’Hotel Doge, quattro stelle immerso in un giardino con accesso diretto in spiaggia, il Grand Hotel Gallia, quattro stelle dal servizio impeccabile e l’Hotel Mare e Pineta, quattro stelle, un’oasi lussureggiante, con fronte sull’ampia spiaggia privata dotata di raffinato bar ristorante e 10 campi da tennis. A Cervia sul Lungomare Deledda, il gruppo è invece presente con l’Hotel Universal, quattro stelle, completamente ristrutturato nel 2001, l’Hotel Diplomatic, tre stelle sempre sulla spiaggia con ampio parcheggio privato e sala ristorante con vista panoramica sul mare e l’Hotel Orchidea confortevole tre stelle vista spiaggia. Infine ad Acquapartita di Bagno di Romagna, sull’Appennino cesenate, c’è l’Hotel Miramonti. Un elegante quattro stelle immerso nel verde dell’Appennino Tosco Romagnolo. Ma i fiori all’occhiello del Gruppo, rimangono il Grand Hotel Rimini, reso famoso nel mondo dai films di Fellini e l’ultimo nato, il Palace Hotel. Inaugurato nell’estate del 2005, è un cinque stelle raffinato ed esclusivo, situato sul litorale, che evoca nelle forme gli eleganti edifici del primo Novecento, con camere vista mare, grandi e luminose, e servizio eccellente. Da sottolineare che la Select Hotels, con la vasta gamma di offerte proposte, consente, alla clientela, scelte personalizzate a portata delle proprie disponibilità. Inoltre nessuna stangata sulla tintarella estiva, nessun aumento indiscriminato sui lettini da spiaggia e prezzi bloccati per i servizi. E’ questa un’operazione in controtendenza rispetto a quanto annunciato di recente sulla stampa nazionale, che rimarcava aumenti impropri e improponibili con rincari che, a seconda delle località, andrebbero dai 18 euro in su. A farne le spese, come sempre, la famiglia italiana che sarebbe costretta ad un esborso superiore, nel migliore dei casi, pari al 13% rispetto lo scorso anno. Tutto questo potrà accadere, ma non ai clienti Select Hotels.

Appuntamenti estivi Si parte con Cervia Poesia – Un Mare di Parole (4 e 5 agosto), serata dedicata alla poesia nell’accogliente atmosfera di piazza Garibaldi, per poi tornare tutti bambini con il 10° World Master di Sculture di Sabbia al Beach Stadium, vero e proprio campionato mondiale di creazione artistica con la sabbia che dall’8 al 31 agosto trasformerà il Beach Stadium sul Lungomare D’Annunzio in un incredibile museo temporaneo a cielo aperto. Alcune opere raggiungono anche gli 8 metri di altezza, realizzate da scultori provenienti da ogni parte del mondo, con un effetto sorprendente ed estremamente spettacolare. E il 10 agosto Cervia festeggia la tradizionalissima Notte di San Lorenzo, notte magica sulla spiaggia con i fuochi d’artificio più famosi e partecipati di tutta la Riviera e tante feste sul mare. Nel pomeriggio si svolge la tradizionale tombola in piazza, mentre di sera, sulla spiaggia, il mercatino di dolci e giocattoli accompagna il grande spettacolo pirotecnico. In Romagna, il giorno di San Lorenzo, ci si deve immergere sette volte in mare, per purificarsi e per attirare a sé fortuna e felicità. Per questo motivo, fin dall'antichità, in questa giornata vi era sulla riviera romagnola un grande afflusso di bagnati, provenienti dalla campagna, speranzosi di veder le loro malattie portate via dal mare e di propiziarsi un anno migliore e più fortunato. La stessa leggenda, in chiave cristiana, giustifica l'usanza con un'apparizione di San Lorenzo, avvenuta a Cervia, quando la cittadina fu colpita dalla febbre malarica.

La notte di San Lorenzo Si narra infatti che il Santo del 10 agosto apparve in sogno ad una ragazza malata, indicandole la via della guarigione nelle acque salmastre, che avrebbero donato ai bagnanti i sette doni dello Spirito Santo: Sapienza, Intelletto, Consiglio, Fortezza, Scienza, Pietà e Timore di Dio. Così per estensione, e per paura di future epidemie, ogni anno tutti i paesani della Romagna iniziarono a bagnarsi sette volte in mare il giorno di San Lorenzo Bagnarsi nel mare Adriatico la notte di San Lorenzo, secondo la tradizione, farebbe inoltre passare "i set dolur", i sette dolori. Come molti altri riti, le cui origini sono ancora remote e sconosciute, anche quello di San Lorenzo ha a che fare con l’acqua, purificatrice, in grado, almeno nell’attimo magico di una notte, di scacciar via i malanni e la sfortuna e, naturalmente, di assicurare per sé e per i propri cari salute e ricchezza.

Cervia romantica La Cervia "romantica" ha saputo conservare nel tempo il valore di festa di questo evento, arricchendolo con iniziative sempre nuove. Ma i mercatini, le delizie di zucchero filato e le cartomanti non sono proprio una invenzione recente, anche in epoca moderna, infatti, questa festa diventava vera e propria sagra di paese, con maghi, astrologhi e cantastorie. Sempre sulla spiaggia, il 15 agosto, si tiene la giornata conclusiva della rassegna Cervia. La Spiaggia ama il Libro. Giungono in questa occasione dal mare, sulle imbarcazioni storiche cervesi, gli autori di best seller, i giornalisti e gli sportivi che partecipano all’ormai tradizionale talk show di ferragosto. Da non perdere anche la sera e la notte del 15, con l’apertura della spiaggia in occasione di tante feste sotto le stelle e notti in musica. Dalla spiaggia si passa al porto per il Palio della Voga (18/24 agosto), la sfida a colpi di remo fra i bagnini di salvataggio della costa. E’ dal 1992 che i marinai di salvataggio della costa si sfidano a Cervia lungo il porto canale, remando in piedi alla maniera "veneziana". I caratteristici "mosconi rossi" gareggeranno nel comparto dei Magazzini del Sale, vicino al ponte mobile, per proclamare il “Marinaio” più veloce, mentre le ragazze si sfideranno nel “Palio Rosa”. Nello stesso periodo, dal 20 al 27 agosto, l’iniziativa Una Settimana Dolce come il Miele propone quindi sette giorni dedicati al miele, alla sua produzione e raccolta con dimostrazioni, mercatini, degustazioni e cene a tema.