Mareggiate e vento, ma è in arrivo il sole

Una burrasca con venti a forza 8 e velocità delle raffiche pari a 34-40 nodi nel Levante Ligure. L’ondata di maltempo che si è abbattuta sul Nord Oves, ieri ha interessato anche la Liguria che fin dalla serata di domenica ha vissuto un abbassamento delle temperature accompagnato da piogge battenti. E il maltempo è proseguito anche ieri quando tutta la costa della nostra regione è stata battuta da violente mareggiate.
Gli scali marittimi del Tigullio sono rimasti per tutta la giornata in stato di allerta e la capitaneria di porto di Santa Margherita Ligure ha suggerito a pescatori e diportisti in sosta a Rapallo, Portofino, Chiavari, Lavagna, Sestri Levante e Riva Trigoso di rinforzare gli ormeggi. A terra, già nelle prime ore del giorno, si sono registrati danni e disagi.
A Rapallo, in seguito al crollo di un grosso pino la circolazione delle auto è rimasta bloccata per circa mezz’ora nella zona di Valle Christi. A Cichero, entroterra di Chiavari, all’imbocco della val Fontanabuona, a causa della pioggia battente due auto si sono scontrate e un uomo di 69 anni è rimasto intrappolato fra le lamiere. Per liberarlo sono dovuti intervenire i vigili del fuoco chiavaresi. L’anziano, medicato dai soccorritori del 118 di Lavagna, è stato trasportato all’ospedale lavagnese: nello schianto ha riportato diverse lesioni, ma non è in pericolo di vita.
Il maltempo ha provocato disagi anche sulle autostrade. Nelle vicinanze del casello di Sestri Levante, sulla A12, in direzione di Livorno, questa mattina una vettura ha sbandato più volte ed è poi finita conro il guard-rail. Illeso il conducente, ma per sgomberare la corsia ci sono volute alcune decine di minuti, con ripercussioni sulla viabilità, code e rallentamenti. Secondo il bollettino meteo della Regione Liguria per la giornata di oggi è annunciato «un ulteriore miglioramento, con condizioni di variabilità caratterizzata da alternanza di ampie schiarite e locali addensamenti. Possibili locali rovesci o temporali nel pomeriggio, in particolare a Levante, per il passaggio di una banda di instabilità». Mercoledì ci sarà un ulteriore miglioramento «con prevalenza di cielo poco nuvoloso su tutta la regione e probabile assenza di precipitazioni».