Mari in crescita e i ghiacci si sciolgono

Correva l’anno 2004 e gli ambientalisti stilavano una serie di scenari possibili per il futuro «in seguito al cambiamento climatico». Si cominciava dai mari. Entro il secolo - sostenevano gli ambientalisti - gli oceani subiranno un aumento compreso tra i 9 e gli 88 centimetri a causa della dilatazione termica delle acque e del progressivo scioglimento dei ghiacciai. Inoltre il distacco di grandi masse di ghiacci produrrà gigantesche onde anomale: una sorta di effetto Vajont su scala oceanica. Il fenomeno, sia pure in misura ridotta, si è già verificato negli ultimi anni. Ed è a rischio anche la Corrente del Golfo che riscalda il versante orientale dell’Europa.