Maria De Filippi batte sul filo Milly Carlucci

Nel primo scontro di stagione «C’è posta per te» vince di misura su «Ballando»

Antonio Lodetti

da Milano

Adesso si fa sul serio. La grande battaglia degli ascolti inizia col botto grazie alle due signore del sabato sera: Maria De Filippi sulle barricate Mediaset con C’è posta per te e Milly Carlucci sul fronte Rai con i vip danzerecci di Ballando con le stelle. Com’è finito il primo round? Si potrebbe dire in parità, con un testa a testa concluso al fotofinish che però merita di essere analizzato. Perché con gli ascolti non si scherza, perché tra orario d’inizio, «periodo di sovrapposizione», programmi più lunghi e più corti, share e numero di telespettatori che spesso non coincidono le cose si complicano.
È così che sul filo di lana, ovvero nel periodo di sovrapposizione tra i due show, Maria De Filippi è andata a vincere con 4 milioni 729mila spettatori contro i 4 milioni 681mila di Raiuno. In totale C’è posta per te ha conquistato 4 milioni 725mila persone con il 26.83 per cento di share contro le 4 milioni 506mila di Milly Carlucci con uno share del 26.90. Una vittoria significativa calcolando che lo show della Carlucci è durato una ventina di minuti in più di quello di Mediaset. Esulta il direttore di Canale 5 Giovanni Modina: «Maggior numero di telespettatori e vittoria in prima serata è un risultato eccezionale - sottolinea - in primo luogo perché è stato ottenuto contro un programma costruito attorno alla Lotteria Italia ma soprattutto perché, da un punto di vista editoriale, dopo dieci edizioni C’è posta per te si rivela una formula nuova tutti gli anni». Nuove o no, le storie della De Filippi - che festeggiava la puntata numero 100 - hanno battuto per la prima volta la corazzata Ballando con le stelle, padrona del sabato sera. Milly Carlucci nelle precedenti edizioni ha vinto 23 volte su 23 (contro diversi programmi, compreso Il Bagaglino, anche se la De Filippi è stata in costante crescita).
All’esordio la Carlucci, esattamente un anno fa e contro un film di Mediaset, aveva sbancato con il 40 per cento di share. Anche rispetto alla media d’ascolti dell’anno scorso (il 32 per cento) ha perso più o meno cinque punti. Insomma è il debutto più basso per un programma abbinato alla Lotteria Italia, ma è presto per tirare le conclusioni.
Siamo ancora all’inizio di stagione, qualcuno è ancora distratto dal rientro dalle vacanze, e poi quest’anno bisogna fare i conti con la voce «Altre emittenti satellitari». Tra le quali la parte del leone la fa Sky, con l’anticipo di serie A (sabato sera Inter-Sampdoria). Bene: tra le 20.30 e le 22.30 (orario della partita) le «altre emittenti satellitari» hanno rosicchiato alle altre reti 1 milione 894 mila telespettatori e un ottimo 8.37 di share. Per i fanatici della tv e dei numeri si prepara un autunno caldo e per nulla scontato nel week end, con la De Filippi e la Carlucci in pole position e il calcio a fare da terzo incomodo.