Marianna&Arianna, che doppietta Italia del fondo in forma mondiale

Prima e seconda, come ai tempi di Stefania Belmondo e Manuela Di Centa. Mancano tre settimane ai campionati del mondo di Liberec, in Repubblica Ceca, nella 10 chilometri a tecnica libera Marianna Longa ha conquistato in volata la prima vittoria della carriera, davanti alla più nota Arianna Follis. Nona Sabina Valbusa, a 3"3, quindicesima Antonella Confortola, a 5"4. La mente ritorna indietro di tredici anni, a Seefeld, con Di Centa davanti a Belmondo. «Ci siamo presentate al traguardo in molte - racconta la fondista di Livigno -, fortunatamente avevo sci velocissimi che mi hanno permesso di lanciarmi in posizione molto favorevole. Questa fra l'altro la specialità che mi è meno favorevole, ho realizzato un sogno».
La doppietta azzurra ha anche entusiasmato Stefania Belmondo, ancora nella Forestale e adesso soprattutto mamma. «Una cosa fantastica, primo e secondo posto fanno sempre comunque piacere - racconta una delle azzurre più amate degli ultimi 20 anni -. Ho fatto in tempo a gareggiare con Marianna in staffetta a Salt Lake City 2002. Una doppietta non è mai casuale, al Mondiale si presenterà in grande forma. Ci sarò anch'io, con la Rai». Spera di raccontare un primo e secondo posto con i colori dell'iride. Nella 15 km maschile quinto posto per Pietro Piller Cottrer, settimo Giorgio Di Centa: in questo momento le azzurre sono più in forma dei maschi.
Nello sci alpino, invece, successo di Lindsey Vonn nello slalom di Garmisch davanti a Riesch e Ferk. Ottima sesta Denise Karbon, 14ª la Curtoni, 15ª la Moelgg. Oggi discesa maschile e superG femminile (diretta Raispoprt più (ore 11 e 13).