Marini (Fi) denuncia: «Intimidazioni dai Ds»

«Mi è stato impedito di partecipare alla Festa della Merca, alla Facoltà di Agraria di Tarquinia, perché sulla mia auto erano esposti i simboli di Forza Italia». Lo ha reso noto ieri l’ex presidente della provincia di Viterbo, Giulio Marini, candidato al Senato nel collegio del Lazio. Marini ha reso noto che «in un terreno attiguo all’area della festa, adibito a parcheggio», è stato avvicinato da «un assessore della stessa Università Agraria» e dal «segretario dei Ds di Tarquinia», che gli «hanno intimato» di andar via perché, «a loro dire, non si poteva stare lì con i simboli di Forza Italia».