«Marini premier? No ai cadaveri» Bufera sul senatùr

«È meglio stare lontani dai morti, i cadaveri portano a fondo. È meglio Maroni di Marini». Così il leader della Lega Nord Umberto Bossi ha commentato, ieri a Tele Padania, l’ipotesi di un governo di transizione guidato dal presidente del Senato. Sulle parole del Senatùr è stata subito bufera, con l’intero centrosinistra all’attacco. Francesco Rutelli ha chiesto una «replica corale», Walter Veltroni ha definito «vili e inaccettabili» le parole di Bossi, Rosy Bindi ha richiamato al rispetto per le persone. Il presidente della Camera Fausto Bertinotti ha espresso solidarietà a Marini, palazzo Chigi in una nota ha parlato di «amarezza e scontata ma sincera solidarietà». Il ministro della Giustizia Clemente Mastella ha definito le parole di Bossi «indegne», invitando la Cdl a prenderne le distanze.