Marino: «Contro le grandi l’Udinese non sbaglia»

Udine Non c’è turn over che tenga. Questa sera contro lo Zenit di San Pietroburgo, nella gara d’andata degli ottavi di finale di coppa Uefa, giocherà l’Udinese migliore. Lo ha annunciato il tecnico dei friulani, Pasquale Marino. Quella contro i russi è senza dubbio la partita della vita per l’Udinese. Sicuramente una delle gare più importanti della stagione. Una partita che può permettere ai friulani di andare poi in Russia a giocarsi la qualificazione, senza nessun timore reverenziale: «Noi in questa stagione - ha precisato Marino - abbiamo fatto sempre bene con le squadre forti. Pensiamo al Borussia, pensiamo al Tottenham, pensiamo alla Roma o alla Juve. Quindi nessun timore. Certo bisognerà state molto attenti a non prendere gol. Noi non partiamo assolutamente battuti e abbiamo, come loro, 50 probabilità su cento di passare».

Le altre partite: Werder Brema-St.Etienne; Marsiglia-Ajax; Dynamo Kyev-Metalist; CSKA Mosca-Shakhtar; Amburgo-Galatasaray; PSG-Braga; Manchester City-Aalborg (diretta tv: Sportitalia, ore 20.45).