Marinoni: «Prodi semina la tempesta» Panificatori in assemblea

I panificatori milanesi si sono dati appuntamento oggi alle 16. Assemblea straordinaria per discutere del pacchetto di liberalizzazioni varato venerdì dal governo e che darà la possibilità di aprire un panificio senza licenza, ma con una semplice dichiarazione del Comune. «La riforma Prodi semina zizzania e raccoglierà tempesta», assicura il presidente dei Panificatori di Milano e provincia Antonio Marinoni. L’incontro sarà «l’occasione per capire il da farsi. La riforma avrà effetti disastrosi, aumenteranno a dismisura i panifici, si venderà meno pane, bisognerà aumentare il prezzo ed è a rischio la qualità». L’unico strumento di difesa, ipotizza, «ci sembra lo sciopero fiscale, non è sicuro che pagheremo la seconda rata dell’Irap a ottobre».