Marisa Sannia celebra Lorca

Prima di morire Marisa Sannia (ricordate Casa bianca?) realizzò quest'album commovente, che ora esce postumo: dodici liriche di Garcia Lorca, musicate e cantate dall’artista sarda tranne due, una su musica di Leonard Cohen e l’altra di Amancio Prada. La poetica lorchiana del «cante jondo» («profondo più di tutti i pozzi di tutti i mari… ») s'adagia nelle melodie e nel canto amorosissimo della Sannia, come nei magnifici arrangiamenti di Marco Piras. Temi naturalmente molto lorchiani: il tempo, la natura, l'infanzia, la morte, la voglia d’impossibile.
E la Sannia che, da quando s’è allontanata dal grande pubblico coltiva la tradizione folk della sua Sardegna e i suoni etnici di molti altri paesi, coglie magicamente, del sommo andaluso, l'anima musicale inimitabile e innata.