Marito e moglie tra comunismo e nostalgia zarista

TRIPLE AGENT. Nella Parigi del 1937 il maturo, riservato Fjodor (Serge Renko), generale in esilio dell’esercito zarista, sogna il restauro della monarchia. La moglie greca Arsinoè (Katerina Didaskalou), più giovane e estroversa, frequenta invece vicinicomunisti. E se il placido ex ufficiale fosse una spia? Al servizio di chi? Il vecchio Rohmer sarà un genio, il film brillante, ma chi non conosce (bene) la Storia ci capirà davvero pochissimo.
Massimo Bertarelli