Il marito di Melania: «Sono distrutto Datemi il colpevole»

Carmela Rea potrà avere sepoltura. Non ancora «degna» visto che il suo assassino è libero. Ieri sul cadavere sono stati eseguiti gli ultimi esami richiesti dal pm . Servivano per acquisire ulteriori elementi da confrontare con quelli già accertati. In particolare al medico è stato chiesto di ridurre la forbice dell’ora della morte che secondo la prima ispezione cadaverica era stata collocata nell’arco di 24 ore. E approfondire anche quelle ferite che sembrano tagli ad arte e che forse sono state inflitte post mortem. Il marito, maggiore sospettato, è in lacrime: «Sono distrutto - dice- cercate il vero colpevole».