Il marito «Mia moglie lasciata sola per 40 minuti»

«Del ginecologo abbiamo piena fiducia. Quando si è reso conto che mia moglie stava male ha proposto di fare subito il cesareo, ma gli è stato impedito. È stato poi allontanato in malo modo dall’altro medico. Mia moglie è stata lasciata sola per oltre quaranta minuti». Lo dice Matteo Molonia (nella foto), il marito della puerpera che ha subito complicazioni insieme al figlio, nato dopo una lite in sala parto tra due medici del Policlinico di Messina. Molonia, che ha presentato denuncia per lesioni, ha specificato che fino al parto la moglie era sempre stata bene. «Spero - ha detto infine Molonia - che il clamore mediatico su questa vicenda non si spenga, come è successo per Giampilieri dopo l’alluvione. Dopo meno di un anno le vittime e i loro familiari sono stati dimenticati da tutti».