Il marito la picchia, le asportano la milza

Alle scariche di pugni e calci ci era abituata ma nell’ultima occasione il marito ha veramente esagerato e lei è finita in ospedale.
Anzi, è in prognosi riservata dopo che si è reso necessario un intervento per rimuoverle la milza. Vittima dell’ennesima aggressione coniugale è stata J.Q. acronimo assolutamente vero e gentile di una signora cinese di 39 anni, il marito manesco è invece italianissimo e questo potrebbe sorprendere qualcuno.
Marito e moglie non stavano passando un ottimo periodo, J.Q. spesso finiva per restarsene zitta sotto le minacce del coniuge che sempre più frequentemente chiudeva le discussioni alzando le mani.
Mercoledì pomeriggio l’ennesima lite nell’appartamento di via Turati a Corsico, questa volta più violenta di altre.
J.Q. ha iniziato a sentirsi male durante la notte, verso le 21 un’ambulanza l’ha trasportata alla clinica Santa Rita di Milano dove le sue condizioni sono continuamente peggiorate. Rapido consulto dello staff medico e decisione di asportare la milza di J.Q., praticamente spappolata dalle percosse.
L’intervento dello staff chirurgico del Santa Rita è avvenuto all’incirca verso la una di notte, è riuscito perfettamente ma J.Q. al momento è in prognosi riservata.
Un amico della donna cinese, lo stesso che l’ha accompagnata all’ospedale, ha confermato le liti continue e le percosse subite da J.Q.
L’asportazione della milza ha costretto la denuncia alla polizia che si è subito messa sulla tracce del marito, Angelo L. di 50 anni che è stato denunciato per lesioni gravissime.

Annunci

Altri articoli