Marittimo molesta una bimba di 4 anni

Un marittimo indiano di 24 anni, imbarcato sul mercantile «Klipper Mermald» ancorato al porto di Civitavecchia, è stato denunciato per tentata violenza sessuale su una bambina di 4 anni. L’episodio è avvenuto lunedì sera nei bagni del «McDonald’s» della cittadina. Lo straniero avrebbe seguito al bagno riservato alle donne la bambina e tre sue amichette, che erano nel locale con le rispettive madri. Una di queste, preoccupata per il protrarsi dell’assenza della figlia, si è recata a sua volta alla toilette dove ha trovato l’indiano con la bambina in braccio. Un atteggiamento ritenuto sospetto e che l’ha indotta a chiamare il 113. L’indiano non avrebbe saputo fornire valide giustificazioni del suo gesto né alla donna, né agli agenti del commissariato, giunti sul posto nel giro di pochi minuti. Altri riscontri della presunta tentata violenza sarebbero venuti dal racconto delle bambine, sentite da una psicologa del servizio di assistenza sociale del Comune. Dopo essere stato interrogato, lo straniero è stato affidato al comandante della nave, a bordo della quale dovrà restare consegnato fino al momento della partenza, prevista tra qualche giorno.