Marocchina accoltella il marito che la picchia per non farla uscire

Una marocchina incinta ha reagito alle percosse del marito connazionale ferendolo ad un braccio con alcune coltellate. È accaduto a Moglio, una frazione di Alassio. Secondo quanto ricostruito, l’uomo non voleva che la moglie, al quarto mese di gravidanza, andasse al mercato a fare la spesa, mentre la donna non voleva che il coniuge andasse in giro per Alassio.
La discussione tra i due coniugi marocchini, A.H., di 33 anni, e la donna, N.Z., 23, regolari in Italia, è degenerata a tal punto che di fronte alle percosse del marito la ragazza ha afferrato un coltello da cucina ed ha tirato alcuni fendenti all’uomo provocandogli dei tagli al braccio sinistro. A dare l’allarme sono stati i vicini. I soccorritori hanno accompagnato l’uomo all’ospedale di Albenga dove è stato ricoverato in ortopedia con una prognosi di 20 giorni e lei al Santa Corona di Pietra Ligure per accertamenti sulla gravidanza.