Marocco, ressa al concerto: 11 morti calpestati dalla folla

Tragedia al concerto del festival di musica etnica Mawazine a Rabat. L'incidente provocato dal crollo di una rete metallica mentre,
al termine dello spettacolo verso mezzanotte, la folla si stava
dirigendo verso un'uscita dello stadio di Hay Nahda

Rabat - Almeno 11 persone hanno perso la vita e una quarantina sono rimaste ferite ieri sera a causa di una ressa durante un concerto del festival di musica etnica Mawazine a Rabat. Lo ha reso noto oggi la polizia marocchina. L'incidente è stato provocato dal crollo di una rete metallica mentre, al termine dello spettacolo verso mezzanotte, la folla si stava dirigendo verso un'uscita dello stadio di Hay Nahda, dove circa 70mila spettatori avevano assistito a una esibizione del cantante Abdelaziz Stati. La polizia ha detto che cinque donne, quattro uomini e due bambini sono morti calpestati dalla folla. Il festival Mawazine è stato inaugurato nel 2001 e costituisce uno dei principali appuntamenti culturali in Marocco. Quest'anno vi hanno partecipato circa 1.700 artisti stranieri e marocchini.